Palais Mamming | Palais Mamming Museum
il Palais Mamming Museum – presenta le collezioni del Museo Civico di Merano – è ospitato in un palazzo seicentesco. La collezione permanente offre una panoramica sull’evoluzione storica della città.
Palais, Mamming, Museum, Museo, Merano, museo civico, arte, mostra, collezione, visitare, cosa vedere a merano
15508
home,page,page-id-15508,page-template,page-template-full_width,page-template-full_width-php,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode-theme-ver-8.0,wpb-js-composer js-comp-ver-4.9.2,vc_responsive

Palais Mamming Museum

Dal 2015 il Palais Mamming Museum – che presenta le collezioni del Museo Civico di Merano – è ospitato nella nuova sede di piazza Duomo, in un palazzo seicentesco recentemente ristrutturato. La collezione permanente offre una panoramica sull’evoluzione storica della città. Il percorso, a sviluppo circolare, ha inizio dalla preistoria e tocca tutti gli ambiti sociali e artistici, sino all’arte contemporanea. Arricchiscono le collezioni, donando loro un fascino peculiare, alcuni pezzi esotici e curiosi, fra cui una mummia egizia, la collezione d’armi sudanesi dell’avventuriero Slatin Pascha, un prototipo di macchina da scrivere ideato da Peter Mitterhofer e una maschera funebre di Napoleone.

Orari di apertura
Da martedì a sabato: 10.30 – 17.00
Domenica e festivi: 10.30 – 13.00
Martedì lungo in estate: 10.30 – 13.00 / 18.00 – 22.00

 

Chiuso di lunedì e dal 6 gennaio a Pasqua

Tariffe d’ingresso
Adulti: 6 €
Ridotto: 5 € *
Ragazzi fino ai 18 anni: ingresso gratuito
Soci del Museumsverein: ingresso gratuito
Biglietto famiglia: 10 €
Combi Palais Mamming Museum & Castello Principesco: 8 €

* Over 60, studenti, residenti, gruppi oltre le 10 persone, diversamente abili

HOW TO BECOME FRIDA


Frida Parmeggiani

17.9. – 20.11.2016

Palais Mamming Museum, Merano Arte e l’Università Mozarteum di Salisburgo si uniscono per rendere omaggio a Frida Parmeggiani, di origini meranesi, dal 1978 al 2008 la costumista più ricercata d’Europa. Merano Arte espone la sezione Frida Parmeggiani – Figurazioni tessili, mentre altre tre sezioni sono visibili presso il Palais Mamming Museum: How to Become Frida riunisce le opere degli studenti Valentin Baumeister, Eric Droin, Amelie Klimmeck, Dejana Radosavljevic, Elisabeth Wegener e Anna Zadra del Dipartimento di Scenografia e Costumistica, Cinema e Allestimento Architettonico dell’Università Mozarteum sotto la guida del Professor Henrik Ahr; Getting Close to Frida si compone di cinque ritratti filmici realizzati, sotto la direzione del Professor Alexander du Prel, da parte degli studenti Anna Brandstätter, Ruby Brockhausen, Miriam Hölzl, Charlina Lukas e Amelie Ottmann, del medesimo dipartimento; infine Working with Frida presenta una serie di scatti fotografici di Elisabeth Hölzl che, documentando il processo creativo di Frida Parmeggiani, ripercorrono le diverse fasi di realizzazione dei costumi e documentano lo sviluppo dell’intero progetto espositivo.

100000

oggetti conservati

20000

fotografie collezionate

1900

anno di fondazione

1

mummia egizia

Gallery

Come Arrivare
Contatti e informazioni utili

Per qualsiasi esigenza la invitiamo a scriverci qui, saremo lieti di risponderle.

Le visite, della durata di circa un’ora, offrono una panoramica sulla storia della città e sulla vita della sua comunità nelle diverse epoche storiche. Per le scolaresche vengono proposti percorsi didattici che approfondiscono singole tematiche della mostra permanente. Il Palais Mamming Museum è situato nel centro di Merano in piazza Duomo 6, 39012 Merano.

 

Se Vi spostate in auto, potete posteggiarla in uno dei parcheggi pubblici nelle vicinanze del museo. Se invece preferite raggiungere il centro urbano in autobus può esserVi utile la piattaforma Meran/o real time bus.

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio