Palais Mamming | Palais Mamming Museum
il Palais Mamming Museum – presenta le collezioni del Museo Civico di Merano – è ospitato in un palazzo seicentesco. La collezione permanente offre una panoramica sull’evoluzione storica della città.
Palais, Mamming, Museum, Museo, Merano, museo civico, arte, mostra, collezione, visitare, cosa vedere a merano
15508
home,page,page-id-15508,page-template,page-template-full_width,page-template-full_width-php,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode-theme-ver-8.0,wpb-js-composer js-comp-ver-4.9.2,vc_responsive

Palais Mamming Museum

Dal 2015 il Palais Mamming Museum – che presenta le collezioni del Museo Civico di Merano – è ospitato nella nuova sede di piazza Duomo, in un palazzo seicentesco recentemente ristrutturato. La collezione permanente offre una panoramica sull’evoluzione storica della città. Il percorso, a sviluppo circolare, ha inizio dalla preistoria e tocca tutti gli ambiti sociali e artistici, sino all’arte contemporanea. Arricchiscono le collezioni, donando loro un fascino peculiare, alcuni pezzi esotici e curiosi, fra cui una mummia egizia, la collezione d’armi sudanesi dell’avventuriero Slatin Pascha, un prototipo di macchina da scrivere ideato da Peter Mitterhofer e una maschera funebre di Napoleone.

Orari di apertura
Da martedì a sabato: 10.30 – 17.00
Domenica e festivi: 10.30 – 13.00
Martedì lungo in estate: 10.30 – 13.00 / 18.00 – 22.00

 

Chiuso di lunedì e dal 6 gennaio a Pasqua

Tariffe d’ingresso
Adulti: 6 €
Ridotto: 5 € *
Ragazzi fino ai 18 anni: ingresso gratuito
Soci del Museumsverein: ingresso gratuito
Biglietto famiglia: 10 €
Combi Palais Mamming Museum & Castello Principesco: 8 €

* Over 60, studenti, residenti, gruppi oltre le 10 persone, diversamente abili

Adventus

Presepi al Museo

17.11.2017 – 6.1.2018

In occasione dell’Avvento Palais Mamming ospita una mostra dedicata a presepi e raffigurazioni natalizie, testimonianze dell’arte e dell’artigianato locale. Successivamente al 1223, quando San Francesco di Assisi diede vita a Greccio al primo presepe vivente, la rappresentazione della nascita di Cristo divenne una componente fondamentale anche del Natale tirolese.

La ricca collezione di presepi del Museo Civico custodisce pregiati pezzi di artigianato locale, fra cui una rappresentazione della Natività composta da circa cento figure intagliate. Lo stretto legame tra il sacro evento e la storia cittadina si palesa inoltre in alcuni dipinti del XVII e XVIII secolo, che rappresentano le chiese e i principali edifici meranesi a cornice della Natività. In un altro caso, alla nascita di Cristo assistono due sante fortemente legate alla devozione popolare come Caterina e Barbara. Racconto evangelico, artigianato e storia locale si intrecciano indissolubilmente nella nuova mostra del Palais Mamming Museum.

IMAGO

Paolo Quaresima

12.4. – 15.10.2017

Dopo gli anni di studio e gli esordi fortemente pervasi da tematiche simboliche condotte con tecnica pittorica divisionista, Paolo Quaresima (Merano 1962) si è avvicinato alla figura, sviluppandone una visione incentrata sulla semplice originalità e unicità dell’individuo, utilizzando una tecnica sempre più realista. Per anni il suo lavoro si è totalmente dedicato alla figura umana, ritratta in ambienti spogli ed essenziali, per non disturbare la centralità assoluta di una figura meravigliosamente ordinaria. Modelli di questa ricerca pittorica, di questi ritratti, sono soprattutto meranesi che nelle pose singole o di gruppo rivelano presenze, situazioni, lavoro, attese; la mostra Imago permette così l’emergere di un frammento di vita di Merano, raccontata nei suoi fondamentali toni quotidiani. La produzione degli ultimi anni comprende le vedute e soprattutto gli oggetti raccolti in ambienti che diventano quasi palcoscenici di piccoli teatri ove si rappresentano angoli di vita e ritagli feriali. Sempre per dipingere l’uomo e i suoi giorni.

Franz Tappeiner

Medico e mecenate

Franz Tappeiner (1816–1902) rappresenta una figura chiave nella storia della città di Merano, ove fu attivo per oltre cinquant’anni come medico e consulente sanitario. Attento alle novità introdotte dal turismo, fornì il suo contributo specifico per trasformare la piccola e provinciale Merano in uno splendido ed elegante luogo di villeggiatura. Coronò la sua carriera con importanti donazioni finanziarie che permisero la costruzione di lunghi tratti della Passeggiata Tappeiner, oggi un affascinante sinonimo di Merano. In concomitanza con la mostra è stato inoltre presentato il libro Franz Tappeiner: Kurarzt und Mäzen / Medico e mecenate, primo volume della collana “Merabilia – Storia Meran/o Geschichte – Palais Mamming”

100000

oggetti conservati

20000

fotografie collezionate

1900

anno di fondazione

1

mummia egizia

Gallery

Come Arrivare
Contatti e informazioni utili

Per qualsiasi esigenza la invitiamo a scriverci qui, saremo lieti di risponderle.

Le visite, della durata di circa un’ora, offrono una panoramica sulla storia della città e sulla vita della sua comunità nelle diverse epoche storiche. Per le scolaresche vengono proposti percorsi didattici che approfondiscono singole tematiche della mostra permanente. Il Palais Mamming Museum è situato nel centro di Merano in piazza Duomo 6, 39012 Merano.

 

Se Vi spostate in auto, potete posteggiarla in uno dei parcheggi pubblici nelle vicinanze del museo. Se invece preferite raggiungere il centro urbano in autobus può esserVi utile la piattaforma Meran/o real time bus.

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio